10 marzo

10 MARZO 2013: Lo spettacolo dei viola per sognare la Champions

Patrizia Iannicelli
 
Nel posticipo serale della ventottesima giornata, il 10 marzo del 2013, i ragazzi di Montella affrontano allo stadio Olimpico di Roma la Lazio di Petković, diretta avversaria per la corsa al terzo posto. I viola che hanno ricevuto elogi e complimenti in questa prima parte di stagione per gioco e risultati, scendono in campo per infrangere il tabù esterno che dura dallo scorso dicembre e interrompere così la serie negativa di quattro sconfitte esterne. I gigliati partono con determinazione mettendo subito in difficoltà i biancocelesti, con un cross dalla sinistra di Pasqual per Jovetić, palla che sfiora la porta e poi con un tiro di Cuadrado bloccato dal portiere laziale Marchetti. Il vantaggio arriva al diciannovesimo con una percussione di Ljajić verso il centro, velo di Borja Valero e pallone che arriva a Jovetić che di prima con un destro preciso batte Marchetti da fuori area. I viola non si accontentano e cercano il raddoppio continuando ad attaccare con ottime giocate: Gonzalo sugli sviluppi di un calcio d'angolo calcia il pallone di poco al lato. La Lazio, dopo l'iniziale sbandamento dello svantaggio, cerca di sfruttare la velocità dei suoi attaccanti mettendo in crisi la retroguardia viola, ma si va all'intervallo con il vantaggio dei gigliati. Ad avvio di ripresa, dopo appena quattro minuti, una punizione magistrale battuta da Ljajić da oltre venti metri indirizza il pallone sul secondo palo dove Marchetti non può arrivare e porta così al raddoppio della banda di Montella. I biancocelesti cercano di reagire: una punizione di Hernanes viene deviata in area dal portiere gigliato Viviano, che si ripete subito dopo su una girata in area di Floccari. La Fiorentina è padrona del campo e amministra il vantaggio con il possesso palla e qualità di gioco. Al triplice fischio finale i ragazzi di Montella festeggiano un successo meritato conquistando tre punti pesanti. Pizarro e Borja Valero padroni del centrocampo, la velocità di Cuadrado, le giocate di Jovetić e Ljajić le armi vincenti della Fiorentina. I viola con questa vittoria balzano da soli al quarto posto, superando proprio i laziali e l'Inter battuta dal Bologna. Lo spettacolo messo in campo dalla Fiorentina in questa gara avvicina alla realtà di quel sogno chiamato Champions League.   
 
Riproduzione dell’articolo consentita solo previa citazione della fonte www.museofiorentina.it e del nome dell’autore
 
 

Leggi tutte le News

Leggi tutte le News

Leggi tutte le News

 
 
Facebook Museo Viola
Feed
Museo Fiorentina - Museo Viola
>> Home NEWS BATTITO VIOLA 10 marzo

MUSEO FIORENTINA

Sede Legale: Via Leonardo Ximenes 55B - 50125 Firenze

UTENTI ON LINE

 315 visitatori online

 

MOTORE DI RICERCA - Museo Viola

AREA RISERVATA

SERVICE